Crea sito

Archive for maggio, 2011

  • Il ruolo della TV nei Disturbi Alimentari

    Date: 2011.05.05 | Category: Progetto educativo | Response: 0

    Se in tempi passati la bellezza era un dono ora invece è un obiettivo da raggiungere a tutti i costi! L’ossessione di essere belli e giovani colpisce soprattutto le donne. Per le ragazze, ma anche per i ragazzi, la bellezza fa rima con la linea: a causa di modelli ideali irraggiungibili per la maggior parte della persone, succede che le ragazze si vedono come attraverso una lente deformante e finiscono per far proprio un senso delle proporzioni coerente con i nuovi modelli di riferimento.

    I modelli di stile di vita, perfezione e bellezza fisica, veicolate dalla televisione,  sono spesso ingannevoli ed inattendibili perché lontani dal piano della realtà.

    Questo è quello che i mass media ci fanno vedere, ci fanno credere…ragazze perfette, modelle senza difetti… ma tutto ciò è soltanto finzione, MENZOGNA.

    All’interno della nostra cultura, le donne, che sono esposte ad una maggiore pressione rispetto alla dieta, sono a più alto rischio di sviluppare un disturbo del comportamento alimentare, come per esempio le atlete che praticano sport che enfatizzano la magrezza quale mezzo per ottenere performance o apparenza migliori (per es. nella ginnastica, nel pattinaggio artistico, danza e lotta libera).

    Da diversi studi, risulta che l’esposizione negativa ai media faccia acquistare un senso di positività ai disturbi dell’alimentazione e favorisca la diffusione del disturbo. Dunque, risulta chiaro che per aiutare una persona che soffre di disturbi dell’alimentazione è necessario farle sviluppare una immagine corporea positiva.

    Purtroppo questo comporta un remare contro gli stereotipi culturali, visto che è estremamente duro evitare il messaggio “magro è bello”, mentre i programmi televisivi sono dominati da persone magre e la magrezza associata a tratti di personalità positivi.

    I mass media producono e distribuiscono conoscenze, informazioni, interpretazioni della realtà, modelli di comportamento. Per giudicare correttamente il contenuto di un messaggio mass mediale, occorre un’adeguata maturazione del senso critico da parte delle persone.

    Ecco che emerge l’importante ruolo svolto dalla famiglia, dai genitori in primo piano: con l’educazione i genitori aiutano i figli a sviluppare un senso critico, li aiutano a PENSARE.

  • Corso base di Training Autogeno online

    Date: 2011.05.04 | Category: Corsi di Formazione | Response: 0

    Diretto:
    – A tutti i Professionisti che desiderano imparare tale tecnica per adottarla nel proprio contesto di intervento e secondo i propri obiettivi professionali (psicologi, allenatori, educatori, counselors, sessuologi, naturopati, fisioterapeuti, ecc.).
    – A chi desidera imparare questa tecnica personalmente per usarla nei seguenti casi:

    1. gestire lo stress (personale, lavorativo, dovuto a malattia o a terapie mediche, ecc.)
    2. controllare l’ansia e i sintomi ad essa associati
    3. diminuire tensioni o somatizzazioni di origine psicologica (insonnia, cefalee, dolori muscolari da tensione, problemi digestivi, tachicardia da stress, ecc.)
    4. migliorare le proprie performances (professionisti, studenti, musicisti, attori, allenamento mentale atleti, sportivi, ecc.)

    Requisiti: Essere disposti a esercitarsi costantemente con gli esercizi proposti.

    Durata: 2 mesi e mezzo

    Modalità: Il Corso di Training Autogeno Online si svolge con invii a cadenza settimanale/quindicinale direttamente nella casella e-mail del frequentante. Verranno inviate dispense in formati stampabili e leggibili. Le lezioni avranno carattere teorico-pratico, con l’introduzione di nozioni teoriche accompagnate da esercitazioni pratiche (rilassamenti con voce guida registrata) fornite in formato mp3. Al termine degli esercizi proposti verrà richiesta la spedizione di un protocollo di autosservazione da inviare alla docente via e-mail ([email protected]), la quale settimanalmente seguirà il percorso dell’allievo fornendo feedback, riflessioni e resterà a disposizione per eventuali chiarimenti via posta elettronica.
    Per completare l’iscrizione è necessario compilare un questionario finalizzato all’analisi delle aspettative, motivazioni e attitudini del partecipante.
    Il corso può essere frequentato in ogni momento dell’anno.

    Programma:

    • Introduzione al Training Autogeno.
    • La concentrazione psichica passiva.
    • Aspetti tecnici, postura, esercizi di ripresa.
    • La tecnica degli esercizi.
    • L’esercizio della calma.
    • L’esercizio della pesantezza.
    • L’esercizio del calore.
    • L’esercizio del cuore.
    • L’esercizio del respiro.
    • L’esercizio del plesso solare.
    • L’esercizio della fronte fresca.
    • Accenni alle applicazioni del Training Autogeno in numerosi ambiti: nella scuola, nello sport, nel lavoro, nella preparazione al parto, in medicina e nei disturbi psicosomatici.
    • Applicazione del Training Autogeno nel Sostegno Psicologico.
    • Training Autogeno individuale e di gruppo.
    • Training Autogeno e benessere psicofisico.
    • Considerazioni finali e conclusioni.

    Docente del corso: dott.ssa Manuela Scala, psicologa, orientatrice familiare e conduttrice di Training Autogeno. Vai al curriculum della dott.ssa Scala

    Il corso include:

    • Dispense teoriche sulla tecnica di rilassamento
    • File in formato mp3 per imparare gli esercizi
    • Supervisione via mail da parte del docente

    Attestato finale: Professionisti e studenti universitari che desiderano ricevere l’attestato di partecipazione, dovranno sostenere la prova finale (un test a risposta aperta o multipla) che verrà inviata per e-mail. All’atto dell’iscrizione occorre indicare la propria professione o il corso di studi, indicando l’eventuale titolo da far precedere al nome e cognome.

    Costo promozionale:  100 euro (per le iscrizioni effettuate entro il 31 maggio 2011)

    Iscrizione:
    È possibile presentare la domanda di iscrizione, tramite apposito modulo

    • via e-mail, allegando il modulo compilato, all’indirizzo [email protected]
    • via posta prioritaria all’indirizzo: Studio professionale dott.ssa Manuela Scala, via G. Marconi, 275 – 91016 Erice (TP)

    Il modulo per l’iscrizione è disponibile sul sito web:
    www.manupsicologa.altervista.org

    Per informazioni:
    Tel: 0923 363869 (ore pomeridiane) – Cell: 340 8676986
    e-mail: [email protected]
    web: www.manupsicologa.altervista.org

Pagine

Archivi

Categorie

Blogroll