Crea sito

Archive for the ‘Corsi di Formazione’ Category

  • Corso I Disturbi del Comportamento Alimentare: diagnosi, trattamento e prevenzione

    Date: 2012.08.30 | Category: Corsi di Formazione | Response: 0

    Dott.ssa Manuela Scala – Psicologa
    Via G. Marconi, 275 – Trapani
    www.alimente.it – [email protected]

    A chi è rivolto:

    il corso è rivolto a psicologi e laureandi in psicologia.

    Obiettivi Formativi:
    – Fornire le conoscenze teorico/pratiche necessarie per un’accurata definizione diagnostica dei Disturbi del Comportamento Alimentare
    – Fornire le basi per identificare il percorso terapeutico appropriato alla gestione dei Disturbi del Comportamento Alimentare
    – Definire i principali fattori di rischio e di protezione legati ai Disturbi del Comportamento Alimentare

    Programma del corso:
    MODULO 1. I Disturbi del Comportamento alimentare: definizione e caratteristiche
    1. I DCA
    2. Caratteristiche cliniche generali
    3. Cause o fattori di rischio?
    4. Le conseguenze dei DCA
    4.1 Gli effetti del vomito auto-indotto e del consumo di lassativi
    4.2 Gli effetti della malnutrizione
    5. Anoressia Nervosa
    6. Bulimia Nervosa
    7. Disturbo da Alimentazione Incontrollata

    MODULO 2. Disturbi del Comportamento Alimentare: la valutazione del paziente
    1. La diagnosi dell’Anoressia Nervosa
    1.1 Diagnosi differenziale
    2. La diagnosi della Bulimia Nervosa
    2.1 Diagnosi differenziale
    3. La diagnosi del BED
    3.1 Diagnosi differenziale
    4. Alcuni test utili per la diagnosi
    4.1 Eating Attitude Test-26
    4.2 Binge Eating Trigger Questionnaire
    4.3 I test per misurare i check del corpo
    Appendice

    MODULO 3. Immagine corporea e ruolo della società
    1. L’immagine corporea nei DCA
    2. Apparenza fisica e immagine corporea
    3. I significati simbolici del cibo
    4. I siti web pro-anoressia
    4.1 Chi è Ana?
    4.2 Il credo di Ana
    4.3 10 comandamenti
    4.4 Motivi per non mangiare
    4.5 Trucchi
    4.6 Come non destare sospetti
    5. Il ruolo dei mass media
    6. Il ruolo della famiglia

    MODULO 4. Presentazione di cinque casi clinici con esercitazione (solo per chi vuole ricevere l’attestato di partecipazione)

    MODULO 5. Meccanismi di mantenimento dei DCA
    1. Fattori di rischio
    2. Fattori precipitanti
    3. Fattori perpetuanti
    4. I comportamenti di compenso
    5. Fattori culturali
    6. Differenze fra alimentazione disturbata e alimentazione normale
    7. Il perfezionismo
    7.1 Come si diventa perfezionisti?
    7.2 Il perfezionismo nel DCA
    8. Potenziali meccanismi di mantenimento determinati dai check del corpo

    MODULO 6. Le terapie più efficaci
    1. Quale terapia?
    2. Anoressia Nervosa: qual è la terapia più efficace?
    2.1 Terapia cognitivo-comportamentale
    2.2 Terapia psicodinamica
    2.3 Terapia familiare
    2.4 Farmacoterapia
    2.5 Ospedalizzazione
    3. Come orientarsi nella scelta del trattamento
    4. Bulimia Nervosa: qual è la terapia più efficace?
    5. Disturbo da Alimentazione Incontrollata: qual è la terapia più efficace?
    6. Un approccio multidisciplinare ai DCA
    7. La prevenzione
    7.1 Le fasi di un progetto di prevenzione dei DCA e dell’obesità
    7.2 Gli obiettivi di un progetto di prevenzione dei DCA e dell’obesità
    8. I disturbi alimentari: prevenzione e trattamento
    8.1 Il medico di famiglia
    8.2 Il nutrizionista
    8.3 Lo psicologo
    8.4 Lo psichiatra
    8.5 L’orientatore familiare

    Metodologia Didattica:
    Il corso di formazione si svolge online. Il materiale è costituito da 6 moduli in .pdf e dal test finale (solo per chi desidera attestato di partecipazione), che verranno inviati per e-mail  cadenza settimanale. Il corso può essere frequentato in ogni momento dell’anno.

    Attestato finale:
    Chi desidera l’attestato di partecipazione al corso dovrà sostenere la prova intermedia (analisi e discussione di un caso clinico) e quella finale (un test a risposta aperta o multipla). In questo caso, all’atto dell’iscrizione deve indicare l’eventuale titolo da far precedere al nome e cognome nell’attestato.

    Docente del corso: dott.ssa Manuela Scala, psicologa, orientatrice familiare e conduttrice di Training Autogeno.

    Costo del corso: 150 euro.
    COSTO PROMOZIONALE: 250 euro (invece che 350 euro) per chi decide di usufruire del pacchetto:
    Corso 1 I DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE: DIAGNOSI, TRATTAMENTO E PREVENZIONE
    +
    Corso 2 TRAINING AUTOGENO E DISTURBI ALIMENTARI

    Modalità di pagamento:
    – Versamento su carta postepay effettuato con i dati del corsista da qualunque ricevitoria autorizzata o dalla posta
    – Bonifico bancario, solo se da conto intestato a nome del corsista

    Iscrizione:
    È possibile presentare la domanda di iscrizione, tramite apposito modulo
    – via e-mail, allegando il modulo compilato, all’indirizzo [email protected]
    – via posta prioritaria all’indirizzo: Studio professionale dott.ssa Manuela Scala, via G. Marconi, 275 – 91016 Erice (TP)
    Il modulo per l’iscrizione deve essere richiesto alla Dott.ssa Scala.

    Per informazioni:
    Cell: 340 8676986
    e-mail: [email protected]
    web: www.psicologatrapani.it

  • Guida pratica all’EDS per Psicologi

    Date: 2012.08.27 | Category: Corsi di Formazione | Response: 0

    Studio “AliMente”
    Dott.ssa Manuela Scala – Psicologa
    www.alimente.it – www.esamedistatopsicologia.it – www.psicologatrapani.it
    [email protected]

    L’obiettivo della Guida pratica all’EDS è di fornire uno strumento per organizzare il materiale da studiare per l’Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo, in modo funzionale e ragionato.
    La nostra Guida pratica all’EDS fornisce una preparazione approfondita su:
    – Psicologia generale
    – Psicologia sociale
    – Sviluppo ed educazione
    – Metodologia e testistica
    – Professione e deontologia
    – Autori e teorie.
    Gli aspetti pratici che caratterizzano la nostra Guida prendono avvio con la metodologia di impostazione della Prima Prova:
    – Come svolgere la prima prova
    – Tipologie di traccia e schemi di svolgimento
    – 37 temi svolti su molteplici tematiche
    – Tracce uscite negli anni precedenti.
    Inoltre, la nostra Guida approfondisce la stesura del progetto, spiegando passo dopo passo la migliore strategia per impostarlo al meglio. Fornisce inoltre un’ampia gamma di progetti già svolti, riguardanti molteplici argomenti psicologici, sociali, scolastici e clinici.
    Altro aspetto affrontato nella Guida è lo svolgimento del caso clinico, in particolare sono sviluppati i seguenti punti:
    1. Come impostare il caso clinico
    – Come iniziare il compito
    – Come fare l’inquadramento diagnostico
    – Alberi decisionali per la diagnosi differenziale
    – Quali aree approfondire
    – Quali test utilizzare
    – Quali interventi proporre
    – Esempi di tracce per esercitarsi nell’analisi del caso.
    2. Asse I DSM-IV: Disturbi con criteri diagnostici e diagnosi differenziale
    3. Disturbi dell’Infanzia e dell’Adolescenza: inquadramento diagnostico e diagnosi
    differenziale.
    Nella Guida sono anche presenti 26 esempi di casi clinici, riguardanti differenti disturbi e problematiche psicologiche e sociali.
    Infine, per la preparazione alla Prova Orale sono approfonditi i seguenti aspetti:
    – Codice deontologico
    – Professione di Psicologo e legge 56/89
    – Come impostare la relazione di tirocinio
    – Le domande più frequenti alla prova orale

    La Guida pratica all’EDS è costituita da 4 moduli:
    MODULO 1
    – Parte teorica costituita da un manuale digitale di 147 pagine
    – Parte pratica: elementi essenziali del tema; i tipi di traccia e i modi di svolgimento; errori
    da evitare e consigli strategici
    – Tracce precedenti
    – 37 temi svolti.

    ARGOMENTI DEI TEMI SVOLTI:
    • Memoria e apprendimento
    • Lo sviluppo della memoria
    • La personalità
    • Lo sviluppo della personalità
    • L’apprendimento
    • Imparare ad apprendere
    • Le emozioni
    • Lo sviluppo delle emozioni
    • A che cosa serve la psicologia
    • L’adolescenza
    • Differenze e punti in comune del metodo psicodinamico, cognitivo-comportamentale e
    sistemico-relazionale
    • Fattori affettivi e cognitivi nel cambiamento psicologico
    • Il giovane adulto
    • I modelli teorici della psicologia
    • I modelli mentali
    • Gli esperimenti di Schachter e Singer; Gli esperimenti di Milgram sull’obbedienza
    all’autorità
    • Il pensiero
    • La cognizione sociale
    • La comunicazione e il linguaggio
    • La motivazione
    • La percezione
    • La teoria della mente
    • L’attenzione
    • L’intelligenza
    • Lo sviluppo socio-cognitivo
    • L’osservazione in psicologia
    • Metodo sperimentale e metodo clinico a confronto
    • Modelli e teorie della psicologia
    • Punti di forza e di debolezza della psicologia come scienza
    • Teorie dei gruppi e relativo esperimento
    • Teorie dello sviluppo
    • I test psicologici
    • Tecniche per la raccolta dei dati in psicologia
    • Il processo di ricerca in psicologia
    • Il processo diagnostico
    • Il colloquio clinico
    • I metodi di ricerca in ambito psicologico

    MODULO 2
    – Parte teorica costituita da un manuale digitale di 89 pagine
    – Come strutturare il progetto
    – Tracce precedenti per esercitarsi nell’impostazione del progetto
    – Progetti svolti.

    ARGOMENTI TRATTATI NEI PROGETTI SVOLTI:
    • Bullismo
    • Dispersione scolastica
    • Disturbi Specifici dell’Apprendimento
    • Educare alla relazione
    • Educazione alimentare
    • Educazione sessuale
    • Sostegno psicologico
    • Integrazione culturale
    • Desiderabilità sociale
    • Migliorare il clima in classe
    • Aumentare la qualità della vita scolastica
    • Orientamento al lavoro
    • Pet-therapy
    • Disturbi del comportamento alimentare
    • Psicomotricità
    • Sportello di ascolto psicologico
    • Sostegno alle categorie svantaggiate

    MODULO 3
    – Parte teorica costituita da un manuale di 49 pagine
    – DSM-IV TR in formato multimediale
    – Come impostare il caso clinico per l’adulto
    – Come impostare il caso clinico per infanzia e adolescenza
    – Il caso organizzativo: analisi organizzativa, selezione e valutazione del personale
    – Tracce per esercitarsi nella discussione del caso
    – Casi clinici svolti.

    ARGOMENTI DEGLI ESEMPI DI CASI CLINICI:
    • Ansia da esame
    • Attacchi di panico e disturbi d’ansia
    • Bulimia
    • Ritardo mentale
    • Anoressia
    • Delirium
    • Demenza
    • Depressione
    • Dipendenza
    • Dismorfofobia
    • Disturbi d’ansia
    • Disturbi del comportamento alimentare
    • Disturbi di personalità
    • Disturbo fonologico
    • Epilessia
    • Problematiche familiari
    • Disturbo ossessivo-compulsivo
    • Fobie
    • Problematiche adolescenziali
    • Interdizione
    • Problemi di coppia
    • Sindrome di Asperger
    • Delirio

    MODULO 4
    – Riferimenti legislativi e codice deontologico
    – Domande frequenti alla prova orale
    – Come impostare la relazione di tirocinio.

    Per maggiori info
    web: www.alimente.it    –   www.psicologatrapani.it
    e-mail: [email protected]
    cell Dott.ssa Scala: 340 8676986

  • Corsi di formazione

    Date: 2012.01.14 | Category: Corsi di Formazione | Response: 0

    Corsi di Psicologia

     

     

    VISITA LA MIA PAGINA SU EMAGISTER.IT

     

     

  • I Disturbi del Comportamento Alimentare: diagnosi, trattamento e prevenzione

    Date: 2011.10.06 | Category: Corsi di Formazione | Response: 0

    Corso online

    A chi è rivolto: il corso è rivolto a psicologi, laureandi in psicologia, assistenti sociali, infermieri professionali, operatori socio-sanitari, counsellor, nutrizionisti, docenti, pedagogisti/educatori, studenti, altre figure professionali interessate al corso e a coloro che desiderano cimentarsi nell’approfondimento delle tematiche in oggetto.

    Obiettivi Formativi:

    • Fornire le conoscenze teorico/pratiche necessarie per un’accurata definizione diagnostica dei Disturbi del Comportamento Alimentare
    • Fornire le basi per identificare il percorso terapeutico appropriato alla gestione dei Disturbi del Comportamento Alimentare
    • Definire i principali fattori di rischio e di protezione legati ai Disturbi del Comportamento Alimentare

    Programma del corso:

    MODULO 1.   I Disturbi del Comportamento alimentare: definizione e caratteristiche

    1. I DCA
    2. Caratteristiche cliniche generali
    3. Cause o fattori di rischio?
    4. Le conseguenze dei DCA

    4.1          Gli effetti del vomito auto-indotto e del consumo di lassativi

    4.2         Gli effetti della malnutrizione

    1. Anoressia Nervosa
    2. Bulimia Nervosa
    3. Disturbo da Alimentazione Incontrollata

    MODULO 2.  Disturbi del Comportamento Alimentare: la valutazione del paziente

    1. La diagnosi dell’Anoressia Nervosa

    1.1          Diagnosi differenziale

    1. La diagnosi della Bulimia Nervosa

    2.1          Diagnosi differenziale

    1. La diagnosi del BED

    3.1          Diagnosi differenziale

    1. Alcuni test utili per la diagnosi

    4.1          Eating Attitude Test-26

    4.2         Binge Eating Trigger Questionnaire

    4.3         I test per misurare i check del corpo

    Appendice

    MODULO 3.  Immagine corporea  e ruolo della società

    1. L’immagine corporea nei DCA
    2. Apparenza fisica e immagine corporea
    3. I significati simbolici del cibo
    4. I siti web pro-anoeressia

    4.1          Chi è Ana?

    4.2         Il credo di Ana

    4.3         10 comandamenti

    4.4         Motivi per non mangiare

    4.5         Trucchi

    4.6         Come non destare sospetti

    1. Il ruolo dei mass media
    2. Il ruolo della famiglia

    MODULO 4. Presentazione di cinque casi clinici con esercitazione (solo per chi vuole ricevere l’attestato di partecipazione)

    MODULO 5.  Meccanismi di mantenimento dei DCA

    1. Fattori di rischio
    2. Fattori precipitanti
    3. Fattori perpetuanti
    4. I comportamenti di compenso
    5. Fattori culturali
    6. Differenze fra alimentazione disturbata e alimentazione normale
    7. Il perfezionismo

    7.1          Come si diventa perfezionisti?

    7.2         Il perfezionismo nel DCA

    1. Potenziali meccanismi di mantenimento determinati dai check del corpo

    MODULO 6.  Le terapie più efficaci

    1. Quale terapia?
    2. Anoressia Nervosa: qual è la terapia più efficace?

    2.1          Terapia cognitivo-comportamentale

    2.2         Terapia psicodinamica

    2.3         Terapia familiare

    2.4         Farmacoterapia

    2.5         Ospedalizzazione

    1. Come orientarsi nella scelta del trattamento
    2. Bulimia Nervosa: qual è la terapia più efficace?
    3. Disturbo da Alimentazione Incontrollata: qual è la terapia più efficace?
    4. Un approccio multidisciplinare ai DCA
    5. La prevenzione

    7.1          Le fasi di un progetto di prevenzione dei DCA e dell’obesità

    7.2         Gli obiettivi di un progetto di prevenzione dei DCA e dell’obesità

    1. I disturbi alimentari: prevenzione e trattamento

    8.1          Il medico di famiglia

    8.2         Il nutrizionista

    8.3         Lo psicologo

    8.4         Lo psichiatra

    8.5         L’orientatore familiare

    Metodologia Didattica

    Il corso di formazione si svolge online. Il materiale è costituito da 6 moduli in .pdf e dal test finale (solo per chi desidera attestato di partecipazione), che verranno inviati per e-mail a cadenza settimanale (ogni mercoledì). Il corso può essere frequentato in ogni momento dell’anno.

    Attestato finale

    Chi desidera l’attestato di partecipazione al corso dovrà sostenere la prova intermedia (analisi e discussione di un caso clinico) e quella finale (un test a risposta aperta o multipla). In questo caso, all’atto dell’iscrizione deve indicare l’eventuale titolo da far precedere al nome e cognome nell’attestato.

    Docente del corso: dott.ssa Manuela Scala, psicologa, orientatrice familiare e conduttrice di Training Autogeno. Vai al curriculum della dott.ssa Scala

    Costo del corso: 100 euro (per coloro che hanno solo codice fiscale)

    I professionisti possessori di partita iva dovranno versare la ritenuta d’acconto (sul costo di 100 euro, cioè 20 euro) entro il 16 del mese successivo alla data di pagamento. Relativamente a tale versamento deve essere inviata la certificazione per posta all’indirizzo indicato in fattura.

    Iscrizione

    È possibile presentare la domanda di iscrizione, tramite apposito modulo

    – via e-mail, allegando il modulo compilato, all’indirizzo [email protected]

    – via posta prioritaria all’indirizzo: Studio professionale dott.ssa Manuela Scala, via G. Marconi, 275 – 91016 Erice (TP)

    Il modulo per l’iscrizione è disponibile sul sito web: http://manupsicologa.altervista.org/corsi.html

    Per informazioni

    Tel: 0923 363869 (ore pomeridiane) – Cell: 340 8676986

    e-mail: [email protected]

    web: www.manupsicologa.altervista.org

  • Allenamento Mentale: un percorso di rilassamento e crescita personale

    Date: 2011.06.16 | Category: Corsi di Formazione | Response: 0

    Gli eventi della vita e il ritmo frenetico della quotidianità ci portano spesso cattive compagnie: stress, ansia, problemi di concentrazione o di memoria.

    Così come può succedere che piccoli incidenti di percorso possano scalfire la nostra autostima, il valore che attribuiamo a noi stessi e alle nostre capacità. Mantenerla a un buon livello è importante non solo per perseguire con fiducia i nostri obiettivi, ma anche per accettare con serenità le piccole sconfitte che potremmo incontrare.

    L’autostima è la valutazione di sé che può essere immaginata come una potentissima macchina, complicata e in continua evoluzione, questa non sarà sempre uguale perché non sarà carburata sempre allo stesso modo: dipenderà dai messaggi che la alimentano.

    Proporre messaggi positivi alla “macchina autostima” è la chiave per aumentare la fiducia in sé stessi e sentirsi meglio in mezzo agli altri.

    Chi introduce messaggi negativi nella macchina? Nella maggioranza dei casi siamo noi a farlo, a porci come critici ed accaniti nemici della nostra stessa autostima. Ogni giorno si combatte una guerra interna di parole. Anni fa erano i compagni di scuola, i genitori a pronunciarle, ora quella è diventata la nostra voce, un giudizio troppo duro su noi stessi che dobbiamo mettere a tacere.

    Il nostro peggior critico, quella voce interna, deve diventare il nostro fan più accanito. Dobbiamo cambiare voce quando ci rivolgiamo a noi stessi, adottare un tono gentile, accettarci e perdonarci.

    Un metodo per farlo è l’allenamento mentale. infatti, uno dei segreti principali alla base del benessere e del successo consiste nell’allineamento dei propri obiettivi e desideri all’immagine interiore di noi stessi. Molte condizioni quotidiane di malessere, infatti, nascono dall’impossibilità di cambiare la realtà e richiedono un cambiamento personale che non può limitarsi solo ai comportamenti ma che deve coinvolgere piuttosto l’intera concezione di sé stessi, l’autostima.

    L’allenamento mentale offre importanti strumenti di cambiamento, basati sulla programmazione mentale di nuovi modelli di pensiero e di azione e sulla stimolazione di nuovi apprendimenti volti a orientare verso nuove e positive immagini di se stessi.

    Il percorso che propongo è utile per acquisire tecniche e abilità idonee a gestire ansia e stress, mantenere l’autocontrollo, potenziare l’autostima, favorire la capacità di concentrazione, raggiungere i propri obiettivi.

     

    PERCORSO E ATTIVITÀ

    Rilassamento – utile per gestire ansia e stress. Acquisizione della capacità di sciogliere la tensione muscolare e di raggiungere lo stadio di rilassamento profondo. Saranno utilizzate diverse tecniche di rilassamento (es. Training Autogeno, Rilassamento Progressivo, Esercizi di Respirazione, etc.).

    Immaginazione e visualizzazione – utile per allenarsi mentalmente ad affrontare le situazioni concrete visualizzandole in anticipo. Acquisizione dell’abilità di visualizzare immagini via via più complesse partendo da uno stato di rilassamento.

    Concentrazione e pensiero positivo – utile per il raggiungimento dei propri obiettivi. Acquisizione della capacità di raggiungere e mantenere attenzione e concentrazione, di formulare pensieri positivi  (annullamento fattori di distrazione esterni ed interni), di  svuotare la mente prima di un evento importante.

    Formulazione degli obiettivi – utile per ottenere risultati positivi nelle proprie attività. Acquisizione dell’abilità di individuare e pianificare obiettivi chiari e raggiungibili.

    Aumento dell’autostima – utile per perseguire le proprie mete. Favorisce la consapevolezza delle proprie possibilità, abilità, capacità e del proprio valore personale. Punto cardine del percorso, in quanto il sentimento di stima in sé è una motivazione profonda che rende sicuri, indipendentemente dall’approvazione degli altri e dagli eventuali  errori.

     

    DESTINATARI

    L’allenamento mentale è indicato per tutte le persone che desiderano eseguire un percorso personale di crescita, per uno dei seguenti scopi:

    • avviare un cambiamento personale positivo orientandosi al successo, modificando tendenze automatizzate all’insuccesso e potenziando il meccanismo che porta al successo (es. persone che tendono spesso a non raggiungere ciò che desiderano)
    • modificare comportamenti e abitudini (es. seguire diete, smettere di fumare, studiare)
    • migliorare l’autostima
    • gestire lo stress e migliorare il benessere psicofisico
    • prepararsi o affrontare a posteriori un cambiamento fisico dovuto ad un’operazione chirurgica o ad un trauma, incidente, ecc.

    I percorsi di allenamento mentale sono rivolti sia al singolo che al gruppo (massimo 5 partecipanti)

     

    SEDE DEL PERCORSO: Studio Professionale Dott.ssa Manuela Scala, Via G. Marconi n. 275 – 91016 Erice Casa Santa (TP)

     

    Grazie all’ALLENAMENTO MENTALE imparerai a:

    • sviluppare il tuo potenziale mentale
    • raggiungere con maggiore facilità i tuoi obiettivi
    • gestire le emozioni
    • comunicare meglio con gli altri
    • aprirti e confrontarti
    • potenziare la tua autostima
    • gestirti con maggiore calma e serenità
    • dotarti di abitudini vincenti
    • liberarti da comportamenti dannosi
    • mantenere la concentrazione e la determinazione nelle tue attività quotidiane
    • gestire lo stress
    • controllare gli stati ansiosi
    • essere più fiducioso e motivato
    • conoscere meglio te stesso e le tue potenzialità

    Ricorda inoltre che le sedute sono piacevoli e rilassanti, ogni volta sarà come concederti una mini vacanza!

    Per informazioni:

    web: www.manupsicologa.altervista.org

    e-mail: [email protected]

    studio: 0923 363869

    cell: 340 8676986

     

  • Corso base di Training Autogeno online

    Date: 2011.05.04 | Category: Corsi di Formazione | Response: 0

    Diretto:
    – A tutti i Professionisti che desiderano imparare tale tecnica per adottarla nel proprio contesto di intervento e secondo i propri obiettivi professionali (psicologi, allenatori, educatori, counselors, sessuologi, naturopati, fisioterapeuti, ecc.).
    – A chi desidera imparare questa tecnica personalmente per usarla nei seguenti casi:

    1. gestire lo stress (personale, lavorativo, dovuto a malattia o a terapie mediche, ecc.)
    2. controllare l’ansia e i sintomi ad essa associati
    3. diminuire tensioni o somatizzazioni di origine psicologica (insonnia, cefalee, dolori muscolari da tensione, problemi digestivi, tachicardia da stress, ecc.)
    4. migliorare le proprie performances (professionisti, studenti, musicisti, attori, allenamento mentale atleti, sportivi, ecc.)

    Requisiti: Essere disposti a esercitarsi costantemente con gli esercizi proposti.

    Durata: 2 mesi e mezzo

    Modalità: Il Corso di Training Autogeno Online si svolge con invii a cadenza settimanale/quindicinale direttamente nella casella e-mail del frequentante. Verranno inviate dispense in formati stampabili e leggibili. Le lezioni avranno carattere teorico-pratico, con l’introduzione di nozioni teoriche accompagnate da esercitazioni pratiche (rilassamenti con voce guida registrata) fornite in formato mp3. Al termine degli esercizi proposti verrà richiesta la spedizione di un protocollo di autosservazione da inviare alla docente via e-mail ([email protected]), la quale settimanalmente seguirà il percorso dell’allievo fornendo feedback, riflessioni e resterà a disposizione per eventuali chiarimenti via posta elettronica.
    Per completare l’iscrizione è necessario compilare un questionario finalizzato all’analisi delle aspettative, motivazioni e attitudini del partecipante.
    Il corso può essere frequentato in ogni momento dell’anno.

    Programma:

    • Introduzione al Training Autogeno.
    • La concentrazione psichica passiva.
    • Aspetti tecnici, postura, esercizi di ripresa.
    • La tecnica degli esercizi.
    • L’esercizio della calma.
    • L’esercizio della pesantezza.
    • L’esercizio del calore.
    • L’esercizio del cuore.
    • L’esercizio del respiro.
    • L’esercizio del plesso solare.
    • L’esercizio della fronte fresca.
    • Accenni alle applicazioni del Training Autogeno in numerosi ambiti: nella scuola, nello sport, nel lavoro, nella preparazione al parto, in medicina e nei disturbi psicosomatici.
    • Applicazione del Training Autogeno nel Sostegno Psicologico.
    • Training Autogeno individuale e di gruppo.
    • Training Autogeno e benessere psicofisico.
    • Considerazioni finali e conclusioni.

    Docente del corso: dott.ssa Manuela Scala, psicologa, orientatrice familiare e conduttrice di Training Autogeno. Vai al curriculum della dott.ssa Scala

    Il corso include:

    • Dispense teoriche sulla tecnica di rilassamento
    • File in formato mp3 per imparare gli esercizi
    • Supervisione via mail da parte del docente

    Attestato finale: Professionisti e studenti universitari che desiderano ricevere l’attestato di partecipazione, dovranno sostenere la prova finale (un test a risposta aperta o multipla) che verrà inviata per e-mail. All’atto dell’iscrizione occorre indicare la propria professione o il corso di studi, indicando l’eventuale titolo da far precedere al nome e cognome.

    Costo promozionale:  100 euro (per le iscrizioni effettuate entro il 31 maggio 2011)

    Iscrizione:
    È possibile presentare la domanda di iscrizione, tramite apposito modulo

    • via e-mail, allegando il modulo compilato, all’indirizzo [email protected]
    • via posta prioritaria all’indirizzo: Studio professionale dott.ssa Manuela Scala, via G. Marconi, 275 – 91016 Erice (TP)

    Il modulo per l’iscrizione è disponibile sul sito web:
    www.manupsicologa.altervista.org

    Per informazioni:
    Tel: 0923 363869 (ore pomeridiane) – Cell: 340 8676986
    e-mail: [email protected]
    web: www.manupsicologa.altervista.org

Pagine

Archivi

Categorie

Blogroll