• Miti sui disturbi del comportamento alimentare

    Date: 2011.11.18 | Category: Disturbi Psicologici | Tags:

    Mito 1: Per avere la diagnosi di disturbo alimentare bisogna essere sotto peso

    I disturbi dell’alimentazione affliggono persone di taglie e peso diverso. Molte persone con questi disturbi possono essere normopeso o sovrappeso.

    Mito 2: Solo le adolescenti e le giovani donne sono affette da disturbi alimentari

    Sebbene i disturbi alimentari siano più comuni nelle giovani donne tra i 13 e i 20 anni, possono essere presenti in uomini e donne di qualsiasi età.

    Mito 3: Le persone che soffrono di un disturbo alimentare sono superficiali e vanitose

    Non è la vanità a condurre chi soffre di questi disturbi a seguire diete rigide o essere ossessivi sul proprio corpo, ma il tentativo di gestire i sentimenti di vergogna, ansia e impotenza.

    Mito 4: I disturbi alimentari non sono realmente pericolosi

    Tutti i disturbi alimentari possono condurre a problemi irreversibili e a volte pericolosi per la vita delle persone come malattie cardiache, fragilità ossea, rachitismo, infertilità e danni al fegato.